Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Operazione trasparenza

Amministrazione trasparente

fondi strtturali

 

 Logo Alterfake

 iso 9000

 

Madre terra

Madre terra

“Palermo Felicissima”, così fu chiamata sin dal XII secolo perché vi sorgevano ovunque magnifici palazzi circondati da giardini rigogliosi. Il mare d’acqua dolce che alimentava la pianura della Conca d’oro, rendeva il suolo fertile e consentiva la crescita abbondante di piante, fiori, e alberi d’incomparabile bellezza. In questa città, la cui raffigurazione allegorica è quella di un Genio che sfama un serpente al suo petto (secondo alcune fonti, come quella di Tommaso Fazello, storico siciliano del XVI secolo) l’allattamento è simbolo di accudimento, condivisione, bene comune. Latte potrebbe essere il lago di Maredolce che un tempo sgorgava dal Parco della Favara, latte potrebbe essere il mare salato che unisce popoli, culture e lingue diverse, latte potrebbe essere l’atteggiamento di accoglienza generosa degli abitanti che lentamente dà da vivere a chi, qui, approda da terre lontane. Il serpente, simbolo di prudenza e portatore di conoscenza, si nutre al petto del Genio, del Dio, che diventa dispensatore di saggezza, rinnovamento e trasformazione creativa.

Seduto su una colonna di porfido rosso, il Genio di Palermo (questa precisa raffigurazione si trova a Palazzo Pretorio) personificazione della città e simbolo dei suoi abitanti, di ogni origine o appartenenza etnica, culturale, religiosa e sociale, ci protegge e ci accompagna come una Madre, in una Terra dove stranieri siamo tutti e nessuno e ci accoglie insegnandoci ad accogliere.

sabato 21 ottobre 2017 Aeroporto di Palermo “Falcone e Borsellino” 

(Zona partenze area check in, accanto la stazione dei Carabinieri)

h. 17.00 inaugurazione della mostra

PALERMO
MADRE
TERRA


 

Interverranno:
Rappresentanti del Comune di Palermo, dell’Aeroporto di Palermo GESAP, dell’Associazione l’Arte di Crescere, del MAMI (Movimento Allattamento Materno Italiano) dell’Assessorato alla Salute della Regione Sicilia, del Comitato Provinciale di Palermo per l’Unicef, dell’Asp 6 Palermo, del Collegio delle Ostetriche e degli Ostetrici di Palermo

Contatti Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’invito all’inaugurazione è esteso a tutte e a tutti coloro che proteggono, promuovono e sostengono l’allattamento per celebrare INSIEME la Settimana Mondiale per l’Allattamento 2017
Con il supporto del CESVOP Centro servizi per il volontariato
Testi e foto sono liberamente tratti dal calendario 2017 “Allattare è relazione, allattare è vivere la nostra città” https://allattamentoedintorni.worldpress.com/

In tutte le aree di parcheggio Gesap all’aperto e non custodite, la sosta è gratuita fino a un massimo di 15 minuti.

Web Master

Prof. D. N. Messineo
Sei qui: Home Notizie News Madre terra